Dal seme del dolore nasce la speranza

sabaha al-khayr, ya suriyya! hadhihi sarhati!
Buongiorno Siria, questo è il mio grido!

Ciao, amici miei.
Nonostante io sia molto impegnata a preparare gli esami, sto cercando di scrivervi con una certa frequenza, perché non voglio che cada il silenzio su quello che sta succedendo adesso in Siria.
Il mio dolore – scusate, il nostro dolore, quello di un popolo intero – è grande, forse troppo grande da sopportare.

Cari amici, un velo di tristezza ha coperto il paese.
Le nostre case, le nostre scuole, le nostre strade, i nostri cuori sono colmi di sgomento per la dolorosa strage di Hula.
Cinquanta bambini sono stati sgozzati senza nessuna colpa, ammazzati assieme alle loro madri.
Le bestie di Assad non si sono accontentate di distruggere le loro case, hanno ucciso chiunque si fosse parato davanti ai loro ciechi occhi. Non hanno risparmiato nessuno.

La notizia si è diffusa in tutto il mondo, e finalmente anche fuori dalla Siria avete udito il nostro dolore.

Abbiamo un proverbio che dice: “dal seme del dolore nasce la speranza” (min rahm al-alam tuladu al-amal).
Finalmente i paesi europei hanno espulso gli ambasciatori di Damasco, accusando così il regime per gli orrendi massacri compiuti. Solo loro possono fermare il bagno di sangue che sta scorrendo nel nostro paese.
Ma non basterà cacciare i diplomatici siriani per frenare Assad. Questo governo criminale non cambierà e non cadrà. È capace solo di uccidere e distruggere, e continuerà a farlo, con o senza ambasciatori, fino a che non verrà fermato.

Sono sicura, amici, che con il vostro sostegno questa rivoluzione trionferà! Regalate un pensiero a noi giovani che soffriamo, non voltatevi dall’altra parte!
Noi andremo avanti con la nostra lotta per la libertà, poiché è un nostro dovere costruirla e, allo stesso tempo, un diritto agognarla.
Voi, però, non lasciateci camminare da soli.

La vostra amica,
‘Aliaa

Annunci
di Redazione Good Morning Syria Inviato su 'Aliaa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...